Cerca

Vatican News
Il cardinale Comastri in una foto d'archivio Il cardinale Comastri in una foto d'archivio  (Vatican Media)

Comastri: epidemia si diffonde, crescono le lacrime ma anche la generosità

Stamani in Basilica Vaticana, la Messa presieduta dal cardinale Angelo Comastri, che ha sottolineato la necessità di “un esame di coscienza” in questo momento di emergenza da Coronavirus

“Mentre l’epidemia si diffonde nel mondo, crescono le lacrime, ma cresce anche la generosità”. Così il cardinale Angelo Comastri, arciprete della Basilica di San Pietro, aprendo la celebrazione della Santa Messa di stamani in diretta streaming dalla Basilica Vaticana.

Segnaletica giusta

In un momento in cui, nell’emergenza da Covid-19, “si moltiplicano gli esempi di solidarietà e disponibilità a soccorrere il prossimo che soffre”, il porporato sottolinea la necessità di “un esame di coscienza” e si chiede come mai accada che gli Stati spendano “cifre enormi per gli armamenti e i divertimenti” e poi manchino “i soldi per acquistare apparecchi per la ventilazione polmonare”. Il cardinale Comastri invita a seguire i comandamenti di Dio, che sono “la segnaletica giusta per capire cosa è più importante nella vita e qual è la strada da intraprendere per non farci del male”.

29 marzo 2020, 13:05