Cerca

Vatican News

San Pietro brilla con le luci dei simboli del Natale

In Piazza San Pietro, la tradizionale inaugurazione del Presepe e dell'illuminazione dell'albero di Natale. La cerimonia è stata presieduta dal Cardinale Giuseppe Bertello, e da Monsignor Fernando Vérgez Alzaga, rispettivamente Presidente e Segretario Generale del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano

Emanuela Campanile - Città del Vaticano

L'inaugurazione del presepe e l'accensione dell'albero di Natale in Piazza San Pietro, è una tradizione che piace anche agli adulti. Introdotta nel 1982 da Giovanni Paolo II, accompagna e invita romani, turisti e pellegrini di tutto il mondo da 37 anni. E per molti, è diventato un appuntamento da non perdere.

A donare il presepe e l'albero, rispettivamente Scurelle, in provincia di Trento, e Rotzo, sull’Altipiano di Asiago: due dei numerosi comuni profondamente segnati dalla tempesta che nel 2018 ha devastato intere foreste del Triveneto. L’incontro odierno di Papa Francesco con i donatori dei due simboli del Natale, è stata occasione di incoraggiamento dal parte del Pontefice per le popolzioni di queste zone colpite, ma anche di riflessione comune:

L’incontro odierno mi offre l’opportunità per rinnovare il mio incoraggiamento alle vostre popolazioni, che l’anno scorso hanno subito una devastante calamità naturale, con l’abbattimento di intere zone boschive. Si tratta di eventi che spaventano, sono segnali d’allarme che il creato ci manda, e che ci chiedono di prendere subito decisioni efficaci per la salvaguardia della nostra casa comune.

Piazza San Pietro con il presepe e l'albero illuminati
Piazza San Pietro con il presepe e l'albero illuminati

Il mirabile segno del presepe

E' lo stupore che accompagna l'accensione delle luci del presepe e dell'albero di Natale. Sorrisi e occhi luminosi segnano i volti di tutti, dei più piccoli e dei più grandi, a dar ragione delle parole di Francesco nella lettera “Admirabile signum”

 

Il mirabile segno del presepe, così caro al popolo cristiano, suscita sempre stupore e meraviglia. Con questa Lettera vorrei sostenere la bella tradizione delle nostre famiglie, che nei giorni precedenti il Natale preparano il presepe. Come pure la consuetudine di allestirlo nei luoghi di lavoro, nelle scuole, negli ospedali, nelle carceri, nelle piazze... È davvero un esercizio di fantasia creativa, che impiega i materiali più disparati per dare vita a piccoli capolavori di bellezza.

Photogallery

L'inaugurazione del Presepe e l'accensione dell'albero in Piazza San Pietro
05 dicembre 2019, 17:00