Cerca

Vatican News

Morto il cardinale brasiliano Serafim Fernandes de Araújo

È deceduto, all'età di 95 anni, il cardinale Serafim Fernandes de Araújo, arcivescovo emerito di Belo Horizonte

Il cardinale Serafim Fernandes de Araújo è morto questa mattina. Con la scomparsa del porporato, non elettore, il collegio cardinalizio risulta adesso così costituito: 224 cardinali, di cui 127 elettori e 97 non elettori. L'arcivescovo emerito di Belo Horizonte è nato il 13 agosto 1924 nella città di Minas Novas, nella diocesi di Araçuaí, nello Stato di Minas Gerais (Brasile). È il primo di sedici fratelli. Dopo gli studi nel seminario di Diamantina, nel 1945 si reca in Italia dove studia Teologia presso la Pontificia università Gregoriana. Il 12 marzo 1949 è ordinato sacerdote a Roma, nella cattedrale di San Giovanni in Laterano. Ritornato in Brasile nel 1951, inizia la sua attività sacerdotale come parroco della città di Gouveia fino all'anno 1957, e poi in quella di Curvelo. Nel 1956-1957 unisce l'attività di parroco a Gouveia con quella di cappellano militare del terzo battaglione di Polizia militare. Nel 1956 è docente di Diritto canonico nel Seminario provinciale di Diamantina, direttore di Catechesi nell'arcidiocesi e professore di Insegnamento religioso nella Escola Normal della stessa città. Nel 1959 viene eletto alla Chiesa titolare di Verinopoli e nominato vescovo ausiliare.

Impegno nell’educazione e nelle comunicazioni sociali

Si è sempre distinto come persona impegnata nel campo dell'educazione e in quello delle comunicazioni sociali. Nel 1960, viene scelto come Rettore dell'Università Cattolica. Per vari anni è responsabile di un programma giornaliero, «A Palavra de Deus» trasmesso da Rádio América di Belo Horizonte e di un altro programma domenicale in tre diversi canali televisivi della capitale di Minas Gerais (Bandeirantes, Globo e Minas). E' stato delegato al Vaticano II (1962-1965) ed era l'ultimo padre brasiliano ad aver partecipato al Concilio. Ha partecipato alle Conferenze Generali dell'Episcopato Latinoamericano (Celam) svoltesi a Puebla nel 1979 (III) e a Santo Domingo nel 1992 (IV). È creato cardinale da San Giovanni Paolo II nel Concistoro del 21 febbraio 1998. Dal 2004, è arcivescovo emerito di Belo Horizonte (Brasile).

 

08 ottobre 2019, 16:23