Cerca

Vatican News
Copertina del volume: "Sacramenti e inculturazione. Per un cammino di fede in una Chiesa in uscita" di Alfonso Giorgio Copertina del volume: "Sacramenti e inculturazione. Per un cammino di fede in una Chiesa in uscita" di Alfonso Giorgio  

Liturgia e evangelizzazione: se ne parla in un volume della Libreria editrice vaticana

Presentato questo pomeriggio, presso la Sala Marconi di Palazzo Pio, il volume: "Sacramenti e inculturazione. Per un cammino di fede in una Chiesa 'in uscita'", edito dalla Lev. All'evento è intervenuto, tra gli altri, mons. Rino Fisichella: la liturgia parla di Dio attraverso la sua bellezza

Adriana Masotti - Città del Vaticano

Autore del libro presentato questo pomeriggio a Palazzo Pio è Alfonso Giorgio, dottore in teologia, assistente ecclesiastico nazionale del Movimento apostolico ciechi e parroco nell’arcidiocesi di Bari-Bitonto. Con lui, dopo un breve saluto di fra Giulio Cesareo, responsabile editoriale della Libreria Editrice Vaticana, sono intervenuti mons. Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la Nuova Evangelizzazione e Ambroise Atakpa, professore di Teologia Dogmatica presso la Pontificia Università Urbania.

Un cammino di fede per una Chiesa in uscita

Il volume si inserisce in un contesto di riscoperta della Chiesa come di una realtà che nasce in uscita, come specifica il sottotitolo del libro, nella fedeltà dunque al comando di Gesù: “Andate, annunciate, battezzate, proclamate il Vangelo ad ogni creatura”. Una Chiesa che rinnova la sua missionarietà grazie anche allo sguardo di Papa Francesco che continuamente la sollecita a prestare attenzione alle periferie fisiche ed esistenziali del mondo e dell'uomo. Tanto da spingerlo a indire, per il prossimo ottobre, un mese missionario straordinario in occasione del centesimo anniversario della pubblicazione della lettera apostolica "Maximum illud" con la quale Benedetto XV desiderò dare nuovo slancio alla responsabilità di annunciare il Vangelo.

Un'evangelizzazione che si incarna nelle diverse culture

Tanti i modi attraverso cui oggi si può evangelizzare, tenendo conto anche dei linguaggi della comunicazione, abbandonando schemi preconfezionati per calarsi nelle diverse realtà culturali. E il volume indaga soprattutto il legame tra sacramenti ed evangelizzazione, tra liturgia, luogo d'incontro con Cristo, e annuncio della Buona Notizia. Nel libro viene in luce la liturgia nel suo valore didattico e formativo in cui il fedele deve essere protagonista. In quest’opera, afferma mons. Fisichella che ha scritto anche la prefazione al volume, l’autore coglie l’invito del Papa a ricercare la bellezza evangelizzante della liturgia, concentrandosi sul tema dell’inculturazione della fede e dell’annuncio del Vangelo, ritenendo la bellezza un attributo di Dio e della sua rivelazione.

La liturgia evangelizza accompagnando la vita 

Liturgia e evangelizzazione, “sono intimamente connesse, motivo per cui la liturgia è una realtà evangelizzante in sé stessa”, dice mons. Fisichella. La liturgia, infatti, è il luogo dove si nasce, si cresce, quindi si vive la nuova vita: formare il cristiano nello spirito della liturgia permette di intendere la preghiera come perfetto connubio tra fede e vita. Cogliere allora, continua mons. Fisichella, la sfida della Nuova Evangelizzazione significa saper comprendere e osservare le diverse situazioni in cui si vive, in modo da adottare un atteggiamento coerente con il contesto, tenendo in considerazione anche le nuove culture digitali. Importante poi il richiamo anche alla sacramentalità della Parola di Dio, presenza di Dio stesso.

Cultura, liturgia, sacramenti in contesti diversi

Nel suo intervento alla presentazione del libro, mons. Fisichella ha sottolineato l’opera di sintesi che il prof. Alfonso Giorgio ha operato riguardo all’insegnamento di questi ultimi 50 anni sull’ argomento evangelizzazione e liturgia, con un linguaggio accessibile anche ai non addetti ai lavori. Tutti così possono inserirsi all'interno di una dinamica teologica coinvolgente. L’autore propone inoltre esempi in cui il legame cultura, liturgia e sacramenti hanno trovato espressione appropriata in tre diversi contesti: Europa, Africa e Asia, offrendo anche la sua personale esperienza di vita pastorale.

Ascolta l'intervista a mons. Rino Fisichella

 

Photogallery

Presentazione del libro "Sacramenti e inculturazione" a Palazzo Pio
03 aprile 2019, 19:27