Vatican News
Il card. Pietro Parolin Il card. Pietro Parolin 

Card. Parolin: vicenda Pell ‘scioccante e dolorosa’

La vicenda legata alla condanna per aggressione ad un minore inflitta in primo grado dal tribunale australiano al card. George Pell è ''scioccante e dolorosa''. Lo sottolinea il Segretario di Stato vaticano, card. Pietro Parolin, a margine di un convegno organizzato alla Pontificia Università Gregoriana

Il porporato, a pochi giorni dal summit voluto dal Papa con i capi della Chiesa sulla protezione dei minori, ha sottolineato ai giornalisti che ''un punto trattato con una certa attenzione è stato il ruolo della autorità civile nel trattare il grave fenomeno''. Il card. Parolin è ritornato sull’iter fatto dalla giustizia australiana nell'arrivare alla condanna di Pell, sottolineando anche il percorso accidentato del processo, alludendo ai diversi pareri della giuria prima di arrivare alla sentenza di primo grado. Il caso, ha osservato ancora il porporato ''è uno stimolo in più per continuare nella linea del Papa: lottare contro questo fenomeno e prestare attenzione alle vittime''.

 

Quanto al summit appena concluso, rimarca il card. Parolin, 'toccante è stato sentire le vittime. “Un racconto che non ha lasciato nessuno indifferente''. Col summit voluto dal Papa, annota ancora il cardinale, 'c'è stata una presa di coscienza di tutta la Chiesa. Si è provato un senso di vergogna? ''Certamente c'è tutto questo'' - osserva il card. Parolin - e “non possiamo sentirci contenti ma tutto deve essere un richiamo per la trasparenza e per una testimonianza evangelica sempre più chiara''.
 

28 febbraio 2019, 15:36