Versione Beta

Cerca

Vatican News
Chiesa del Sacro Cuore di Gesù in Cina Chiesa del Sacro Cuore di Gesù in Cina 

Il Papa costituisce nella Cina Continentale la diocesi di Chengde

Contestualmente all’Accordo Santa Sede-Repubblica Popolare Cinese sulla nomina dei vescovi firmato oggi a Pechino, il Papa decide di costituire nella Cina Continentale la diocesi di Chengde

Nel desiderio di promuovere la cura pastorale del gregge del Signore e per attendere più efficacemente al suo bene spirituale, il Sommo Pontefice Francesco ha deciso di costituire nella Cina Continentale la diocesi di Chengde, suffraganea di Pechino, con sede episcopale nella chiesa cattedrale di Gesù Buon Pastore, sita nella Divisione Amministrativa di Shuangluan, “Città di Chengde”.

Una parte rilevante del territorio della nuova Diocesi è appartenuta anticamente al vicariato apostolico della Mongolia Orientale, eretto il 21 dicembre 1883 ed elevato a diocesi di Jehol/Jinzhou con la Bolla Quotidie Nos di Papa Pio XII dell’11 aprile 1946.

La nuova circoscrizione ecclesiastica si trova nella provincia di Hebei. Il territorio è quello compreso negli attuali confini amministrativi civili della “Città di Chengde” e include, perciò, otto Distretti rurali (Chengde, Xinglong, Pingquan, Luanping, Longhua, Fengning, Kuancheng e Weichang) e tre Divisioni Amministrative (Shuangqiao, Shuangluan e Yingshouyingzikuang).

Di conseguenza, vengono modificati i confini ecclesiastici delle diocesi di Jehol/Jinzhou e di Chifeng, in quanto una porzione del loro territorio viene assegnata ora alla nuova diocesi di Chengde. Questa ha un’area di 39.519 Km² e una popolazione di circa 3,7 milioni di abitanti. Secondo dati recenti, vi sono circa 25.000 cattolici, distribuiti in 12 parrocchie, nelle quali prestano servizio pastorale 7 sacerdoti, una decina religiose e alcuni seminaristi.

22 settembre 2018, 13:30