Cerca

Vatican News
Papa Francesco e mons. Giovanni Angelo Becciu Papa Francesco e mons. Giovanni Angelo Becciu 

Mons. Becciu nuovo Prefetto delle Cause dei Santi

Mons. Angelo Becciu, attuale Sostituto per gli Affari generali della Segreteria di Stato, succede alla guida della Congregazione delle Cause dei Santi al card. Angelo Amato

Il Santo Padre ha nominato Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi mons. Giovanni Angelo Becciu il quale prenderà possesso dell'ufficio a lui conferito al termine del mese di agosto prossimo, rimanendo nel frattempo Sostituto per gli Affari Generali della Segreteria di Stato fino al 29 giugno, e continuando come Delegato speciale presso il Sovrano Militare Ordine di Malta. Mons. Becciu succede al card. Angelo Amato alla guida del dicastero vaticano dal 2008.

Nativo di Pattada in provincia di Sassari, mons. Becciu dopo la laurea in diritto canonico riceve l'ordinazione sacerdotale nel 1972 dalle mani del vescovo Francesco Cogoni, allora ordinario della diocesi di Ozieri, diocesi in cui il nuovo sacerdote viene incardinato.
Dopo essersi laureato in Diritto canonico entra a far parte del servizio diplomatico della Santa Sede nel 1984 prestando la sua opera per molti anni in varie nunziature apostoliche nel mondo, tra le quali quelle nella Repubblica Centrafricana, in Nuova Zelanda, in Liberia, nel Regno Unito, in Francia e negli Stati Uniti d'America.
Il 15 ottobre 2001 san Giovanni Paolo II lo nomina nunzio apostolico in Angola e arcivescovo titolare di Roselle e un mese dopo anche nunzio a São Tomé e Príncipe. Il successivo 1º dicembre 2001 riceve a Pattada la consacrazione episcopale dalle mani del card. Angelo Sodano, allora Segretario di Stato Vaticano. Il 23 luglio 2009 Papa Benedetto XVI lo trasferisce alla nunziatura apostolica di Cuba.
Il 10 maggio 2011 è ancora Benedetto XVI a nominarlo Sostituto per gli Affari generali della Segreteria di Stato succedendo all'arcivescovo Fernando Filoni, nominato prefetto della Congregazione per l'evangelizzazione dei popoli. Incarico che gli viene confermato nel 2013 da Papa Francesco.
Il 2 febbraio 2017 il Pontefice lo nomina delegato speciale presso il Sovrano militare Ordine di Malta per risolvere la crisi affrontata dell'Ordine.
Domenica scorsa, al termine del Regina Cœli, Francesco annuncia la sua creazione a cardinale nel concistoro del 29 giugno prossimo. Di oggi la nomina a Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi.

 

26 maggio 2018, 11:54