Versione Beta

Cerca

VaticanNews
Veduta interna del Vaticano  Veduta interna del Vaticano  

Santa Sede: arcivescovo di Agaña colpevole di abusi su minori

I cinque giudici del Tribunale Apostolico della Congregazione per la Dottrina della Fede hanno emesso la sentenza di primo grado contro mons. Anthony Sablan Apuron, arcivescovo di Agaña (Guam)

Il Tribunale Apostolico della Congregazione per la Dottrina della Fede ha reso noto in un comunicato che si è concluso il processo canonico contro mons. Anthony Sablan Apuron, O.F.M. Cap., arcivescovo di Agaña, nell'Isola di Guam.

Riconosciute le accuse di abusi 

Il Tribunale, composto da cinque giudici, ha emesso la sentenza di primo grado, dichiarando l'imputato colpevole di alcune delle accuse, "incluse quelle di abusi sessuali su minori", imponendogli "le pene di cessazione dall'ufficio e il divieto di residenza nell'Arcidiocesi di Guam".

Eventuale ricorso

"La sentenza - conclude il comunicato - rimane soggetta ad eventuale ricorso. In assenza di appello, la sentenza diventa definitiva ed effettiva. In caso di appello, le pene imposte sono sospese fino alla risoluzione finale".

 

 

16 marzo 2018, 12:23