Cerca

Santo del giorno

banner santi.jpg
Data 18 luglio

Il Santo del Giorno è una rassegna quotidiana di Santi, custoditi nella memoria della Chiesa. Storie di maestri di vita cristiana di tutti i tempi che come fari luminosi orientano il nostro cammino.

Sant'Emiliano, martire della Mesia

Al tempo dell’imperatore Giuliano l’Apostata, nel 362, il vicario capitolino si reca a Durostoro, in Mesia – l’attuale Romania – per restaurare il paganesimo. Il giovane Emiliano, cristiano, rovescia l’altare e distrugge gli idoli per i sacrifici, perciò viene condannato al martirio.  

San Bruno di Segni, vescovo

Bruno viene nominato vescovo di Segni dal Papa per aver sconfitto l’eresia di Berengario che negava la presenza di Cristo nell’Eucaristia. Combatterà, quindi, anche contro simonia e nicolaismo, prima di potersi ritirare a vita monastica nell’abbazia di Montecassino. Muore nel 1123.  

San Federico di Utrecht

Eletto vescovo di Utrecht tra l’825 e l’828, Federico combatte il paganesimo e l’usanza dei matrimoni incestuosi. Ricordato come evangelizzatore della Frisia e portato a esempio come studioso delle Sacre Scritture, viene assassinato in un complotto mai chiarito nell’838.