Cerca

Vatican News

AIL e Istituto Serafico di Assisi presenti anche in tempo di Coronavirus

La crisi causata dal Coronavirus ha fatto ancor di più emergere l’importanza del  Terzo settore quale pilastro portante della comunità, ma anche e proprio per questo, la necessita di forme concrete e urgenti di sostegno per consentire ai volontari e agli operatori, durante la fase emergenziale e in quella successiva.

Nove, tra le  associazioni più importanti e rappresentative del Terzo settore hanno stilato e sottoposto al Governo una serie di proposte con gli interventi più urgenti per la messa in sicurezza del sistema sociale italiano

Ne parliamo con il presidente  di AIL, l’Associazione Italiana contro leucemie, linfomi e mieloma, il professor Sergio Amadori.

 

Per dare sostegno non solo alle famiglie dei bambini e ragazzi dei quali si prende ogni giorno cura, ma anche a coloro che si ritrovano da soli ormai da settimane ad affrontare la grave emergenza sanitaria in corso, l’Istituto Serafico di Assisi ha attivato su tutto il territorio nazionale un numero verde attraverso il quale un’equipe multidisciplinare di medici e professionisti potrà rispondere alle richieste dei genitori in difficoltà.

Per parlare con gli esperti del Serafico si può numero verde 800 090 122, che sarà attivo tutti i pomeriggi, dal lunedì al venerdì, dalle 15 alle 17, come specifica meglio ai nostri microfoni Francesca Di Maolo, presidente dell’Istituto Serafico

21 aprile 2020