Cerca

Vatican News

Afghanistan. Raggiunto l'accordo di governo, ma le tensioni non calano.

Nonostante l'accordo di governo raggiunto a Kabul tra il presidente Ashraf Ghani e il suo principale rivale Abdullah Abdullah, non accenna a diminuire l'impennata di violenza che da settimane ha colpito l'Afghanistan. L'accordo per la spartizione del potere lascia la presidenza a Ghani, che affronta così un nuovo mandato, mentre Abdullah ottiene la guida della Commissione di riconciliazione nazionale . Intanto, un rapporto delle Nazioni Unite ha reso noti i dati sulla crescita nel mese di aprile delle vittime civili del conflitto afghano. La recrudescenza delle violenze è imputabile anche ad una maggiore attività dei gruppi eversivi legati all'Isis e responsabili dell'attacco contro il reparto maternità dell'ospedale di Kabul.

 Ospiti del programma:

Claudio Bertolotti - direttore Start Insight - think tank e centro di analisi sulla politica internazionale

Rebecca Gaspari - staff Emergency a Kabul

Conduce: Stefano Leszczynski

19 maggio 2020