Cerca

Vatican News

Chiesa e digitale: conservare ciò che ha funzionato e buttare gli errori

Rischiamo di perdere memoria di ciò che abbiamo vissuto durante il picco della pandemia. C'è stato un gran fervore di comunità con preti che hanno messo in campo molta creatività ma che non sempre hanno saputo sfruttare i linguaggi e i tempi peculiari dell'ambiente digitale. Uscendo dalla logica dei numeri e dei likes e tornando alla logica del servizio, si può auspicabilmente pensare, per esempio, che si continui a fare un consiglio pastorale in streaming perché, realizzato in questa modalità, non è meno rilevante ed efficace di un consiglio in presenza. Su questi aspetti e su ciò che la rete ha premiato come esperienze innovative, intelligenti e insospettate, riflettono gli ospiti di questo approfondimento.

 

Con noi:

Guido Mocellin, giornalista e scrittore, curatore della rubrica Wikichiesa su Avvenire;

Gigio Rancilio, giornalista e social media manager di Avvenire.

Conduce:

Antonella Palermo

26 maggio 2020