Cerca

Vatican News

Comunità terapeutiche per tossicodipendenti: l'appello per un aiuto dalla Federazione Nazionale - pomeriggio prima

Caos, disorientamento, fatica fisica e psicologica. Sono le difficoltà in questo momento di crisi che affrontano tutti quegli operatori che sono, in questi giorni durissimi, chiamati a prendersi cura di persone fragili o che abbiano in qualche modo bisogno di assistenza. Parliamo non solo degli ospedali, che come sappiamo stanno vivendo uno straordinario carico lavorativo ed emotivo, mai visto nella  storia, ma anche di quei luoghi di cura che accolgono anziani, disabili ad esempio, ma anche tossicodipendenti, dove le regole della normalità non valgono più: occorre ricalibrare prassi, ritmi, intere organizzazioni e prese in carico delle fragilità. In particolare, è giunto il grido di aiuto proprio delle comunità terapeutiche che accompagnano le persone con dipendenze da sostanze verso la disintossicazione. Una condizione delicatissima perchè al già complesso percorso di riabilitazione personale, si aggiunge la paura, il timore del contagio, ma anche l'ulteriore isolamento legato ai provvedimenti di restrizione. Un contesto nel quale, la Federazione Italian Comunità Terapeutiche, ha segnalato che gli operatori di queste comunità sono come gli operatori sanitari: se si ammalano chi starà con i ragazzi?

 

Con noi: 

Luciano Squillaci . Presidente Federazione Italiana Comunità Terapeutiche 

Conduce: Paola Simonetti 

19 marzo 2020