Versione Beta

Cerca

Vatican News

La carovana dei migranti in marcia verso gli USA

Migliaia di migranti provenienti dagli Stati dell’Honduras, del Salvador e del Guatemala si stanno muovendo lungo le strade del Messico meridionale, nei territori del Chiapas e di Oaxaca, in direzione di Città del Messico e poi più su verso il confine con gli USA. E’ quella la loro destinazione finale. Le stime parlano di circa 6mila persone in movimento, moltissimi – almeno un migliaio – avrebbero già abbandonato questo lungo e faticoso esodo in fuga da miseria, dittature, crimine organizzato. Vogliono arrivare in terra sicura e chiedere asilo.
Nessuno degli stati attraversati finora ha potuto fermarli, nonostante le minacce di Trump, e neppure il timore dei soldati schierati alla frontiera USA: almeno 5mila militari. Intanto, crescono le difficoltà legate agli aspetti sanitari ed umanitari di questa migrazione di massa. Ne abbiamo parlato con Dario Fabbri, esperto di politica statunitense e analista per la rivista di Geopolitica Limes, e Andrea Iacomini – portavoce di UNICEF Italia

 

03 novembre 2018