Versione Beta

Cerca

Vatican News

Il treno della memoria: scuola contro l'intolleranza

Il 16 di ottobre la città di Roma ha commemorato il 75.mo anniversario della deportazione degli ebrei dal Ghetto della capitale. Correva l’anno 1943 quando una retata di 1259 persone, di cui 689 donne, 363 uomini e 207 tra bambini e bambine quasi tutti appartenenti alla comunità ebraica furono brutalmente rastrellati ed avviati allo sterminio. Erano passati da poco 5 anni dal discorso di Benito Mussolini in Piazza dell’Unità a Trieste, in cui il dittatore italiano invocava la necessità di una chiara, severa coscienza razziale per i cittadini dell’impero e puntava il dito contro il nemico: l’Ebreo! Ne parliamo con Daniele De Luca - docente di Storia delle relazioni internazionali Università del Salento e con Paolo Paticchio - Presidente dell’Associazione Treno della Memoria.

 

19 ottobre 2018