Cerca

Vatican News

La solidarietà in azienda: arriva la banca che raccoglie permessi e ferie donate - seconda parte

Cura e conduzione: Paola Simonetti 

Ospite: PierPaolo Merlini, segretario Nazionale First Cisl con delega sulle BCC 

Ore di permesso o ferie da donare ai colleghi in difficoltà sul luogo di lavoro. In Italia da qualche anno si sta facendo strada la solidarietà in azienda attraverso banche del tempo specifiche. Una tendenza che alcuni media hanno intercettato già da qualche anno: in un articolo del 2016 di Barbara Ganz, sul Sole 24 ore si legge che l'idea è nata in Francia, paese storicamente all'avanguardia, "dove una legge del 2014, nota come “Legge Mathys”, prende spunto dalla scelta fatta dai colleghi di lavoro di un padre che non poteva più assistere il figlio: spontaneamente avevano messo  a disposizione parte delle proprie ferie e dei propri riposi. L’iniziativa, formalizzata in un accordo aziendale, è diventata legge statale. In Italia la prassi è entrata in alcune banche e aziende già qualche anno fa. " Lo stesso Jobs act - ci ricorda Barbara Ganz-, si è mosso in questo senso prevedendo per i dipendenti la “possibilità di cedere, a titolo gratuito, ai colleghi che svolgono mansioni di pari livello e categoria, i riposi e ferie maturati destinati a fini di assistenza dei figli minori”. Iniziative che certamente mettono in luce la fatica che spesso si fa a conciliare casa e lavoro, ma che ci raccontano anche di un'Italia che si sforza di creare nuove forme di solidarietà. A tal proposito si sono mossi, di recente anche sindacati, Credito cooperativo e Casse Rurali, mettendo in campo un accordo sperimentale che mira a divenire strutturale.  

24 aprile 2019