Cerca

Vatican News

Banditi dai social i movimenti politici estremisti - 10.09.2019

I social network più famosi - Facebook, Twitter e Instagram - hanno chiuso in maniera definitiva i profili dei movimenti di estrema destra italiani. La motivazione all'origine di questo esilio dal mondo delle piazze digitali è quella delle politiche aziendali contrarie ai messaggi di odio sulle proprie piattaforme. Ne parliamo con Andrea Colamedici, co-fondatore della casa editrice Tlon e tra i promotori del progetto 'Odiare ti Costa'.

10 settembre 2019