Versione Beta

Cerca

Vatican News

Dissesto idrogeologico e responsabilità istituzionali

All'indomani della tragedia che ha provocato 12 morti in Sicilia, dove una villetta abusiva è finita sommersa dalla piena del torrente Milicia in provincia di Palermo, si riapre l'infinito dibattito sulle responsabilità nella malagestione del territorio italiano. Decine di migliaia gli ordini di abbattimento di edifici abusivi che sono rimasti lettera morta; a questi vanno aggiunti tutti gli edifici sanati in precedenza senza adeguati controlli. E i geologi puntano il dito contro gli enti locali e le istituzioni che si ostinano a escludere dai propri ranghi professionalità capaci di interpretare il territorio. ne abbiamo parlato con Fabio Tortorici, Presidente della Fondazione Centro Studi del Consiglio Nazionale dei Geologi.

05 novembre 2018