Cerca

Vatican News

20 anni fa il G8 di Genova: i problemi di allora sono gli stessi di oggi - 15.07.2021

Il G8 di Genova si svolse dal 19 al 22 luglio 2001 nel capoluogo ligure a palazzo Ducale. Vi presero parte oltre all'Italia, Germania, Francia, Canada, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti d'America e Ue. L'incontro fu caratterizzato da gravi episodi di violenza e devastazione della città. In vista del vertice il mondo cattolico si era riunito a Genova sul tema:" Sentinelle del mattino. Guardiamo il G8 negli occhi", per anticipare la triflessione sui grandi temi che sarebbero stati affrontati affrontati dai capi di Stato e di governo degli otto Paesi presenti. Il manifesto dei cattolici per il G8 di Genova fu presentato dall'allora cardinale arcivescovo di Genova, Dionigi Tettamanzi: "il popolo dei poveri, disse, è il destinatario naturale e il primo dell'attenzione dei Capi di Stato e di Governo del G8". "E' una voce quella dei poveri che tenta di farsi strada in questo nostro mondo, ma il suo indicedi ascolto resta disperatamente basso, se non l'aiuta qualcuno che sa e che vuole aiutare".   

Con noi: 

card. Dionigi Tettamanzi, arcivescovo di Genova (intervista realizzata da Luca Collodi domenica 22 luglio 2001 e trasmessa dalla Radio Vaticana nel Radiogiornale delle ore 14.00); 

mons. Silvio Grilli, direttore dell'Ufficio delle Comunicazioni Sociali dell'arcidiosi di Genova e del settimanale diocesano 'Il Cittadino'; 

Francesca Di Palma, redattrice de 'Il Cittadino'; 

conduce: Luca Collodi 

 

15 luglio 2021