Cerca

Vatican News

Medio Oriente: la priorità è la tregua e l'accesso di organizzazioni umanitarie a Gaza.

Ancora una volta i civili di due popoli sono le vittime principali di un conflitto. E' quello che accade in Medio Oriente dove la guerra tra Israele ed Hamas viene condotta senza alcun rispetto per le norme umanitarie internazionali e con bombardamenti indiscriminati da entrambe le parti. La sproporzione nella capacità di difesa e neutralizzazione degli attacchi rende drammatica la situazione soprattutto per i civili palestinesi della striscia di Gaza, ma lo spargimento di sangue non attenua le colpe delle parti in conflitto. L'appello lanciato domenica dopo la recita del Regina Celi da Papa Francesco è per un cessate il fuoco immediato in difesa dei più deboli, persone comuni e tanti bambini. Le sofferenze di popolazioni già private di molti beni essenziali sono testimoniate dai pochi rappresentanti della società civile internazionale impegnati in progetti di cooperazione e i cui sforzi in favore dela pace, dello sviluppo e della convivenza rischiano di venire vanificati.

Ospiti della trasmissione:

Eric Salerno, giornalista esperto di Medio Oriente

Paolo Pezzati, policy advisor di Oxfam Italia

Luigi Bisceglia, rappresentante in Palestina del VIS - Volontariato Internazionale per lo Sviluppo 

Conduce: Stefano Leszczynski

17 maggio 2021