Cerca

Vatican News

La pandemia di Covid corre in Brasile, ma il Paese guarda al futuro

A che punto è il controllo della pandemia di Covid 19 in Brasile? La Chiesa che cosa sta facendo per aiutare la popolazione che allo stremo? 

Il Brasile è il terzo paese al mondo per contagi: quasi 14 milioni e poiù di 373 mila decessi. A fronte di una popolazione di oltre 212 milioni di abitanti, solo l’11 per cento dei brasiliani ha ricevuto almeno una dose di vaccino. E anche là ci sono i comportamenti sconsiderati. Una moltitudine di bagnanti si e' riversata sulle spiagge di Rio de Janeiro, questo fine settimana, violando il decreto firmato dal sindaco, Eduardo Paes, che ne aveva proibito l'accesso per cercare di contenere l'avanzata del coronavirus. La folla - comunque meno numerosa di alcuni mesi fa - ha occupato la famosa spiaggia di Copacabana e altre spiagge della Zona Sud carioca, dove il divieto di sostare sulla sabbia e' stato prorogato fino al 26 aprile

Il Brasile rimane il paese che sta trainando la ripresa economica in tutta l’America Latina. Il Brasile potrebbe chiudere il 2021 con una crescita dell'economia pari al 3,04 per cento del prodotto interno lordo (Pil). Lo scrive la Banca centrale (Bc) nel rapporto settimanale "Focus" elaborato sul parere di oltre cento istituzioni finanziarie del paese. Le prossime elezioni presidenziali in Brasile si terranno nell’ottobre 2022, ma la campagna elettorale potrebbe iniziare a breve e l’economia tornerà al centro del dibattito. 

Con noi: 

Padre Luca Vitali della Comunità Missionaria di Villaregia a San Paolo, la Ong Comivis, socio Focsiv

Silvonei Protz, responsabile della redazione di Radio Vaticana

Antonella Mori, ricercatrice di economia politica all’università Bocconi e dell’istituto Ispi

Nunzio Bevilacqua, giurista ed esperto di economia internazionale

20 aprile 2021