Cerca

Vatican News

Covid: nella Repubblica di San Marino la vita torna alla normalità - 15.04.2021

Nella Repubblica di San Marino è iniziato un graduale ritorno alla normalità, con la riapertura dei ristoranti anche a cena, fra le novità introdotte un decreto che prevede l’abolizione del coprifuoco il prossimo 26 aprile 2021. L’obiettivo di Governo e Istituto di Sanità è completare la campagna entro fine maggio. Il governo locale ha predisposto il ritorno sui banchi di scuola al 100% per gli studenti, la riapertura di bar e ristoranti fino alle 21.30 mentre i centri commerciali potranno alzare la serranda anche nei weekend. Il decreto sarà valido fino al primo maggio e prevede col passare dei giorni allentamenti ulteriori delle misure restrittive anti- Covid: dal 19 aprile l'inizio del coprifuoco passerà alle 24 mentre da lunedì 26 aprile sarà abolito; sempre dal 19 aprile riapriranno le palestre, bar e ristoranti potranno invece restare aperti fino alle 23 con le limitazioni che cadranno a partire dal 26. Dal 18 aprile infine riapriranno i mercati mentre da lunedì 26 torneranno operativi cinema e teatri seppur con rigidi protocolli.

Con noi: 

Sergio Barducci, responsabile della comunicazione del governo della Repubblica di San Marino; 

Teodoro Lonfernini, Segretario di Stato al Lavoro della Repubblica di San Marino 

don Marco Scandelli, parroco del Santuario della Madonna della Consolazione in Borgo Maggiore (San Marino) 

conduce: Luca Collodi 

15 aprile 2021