Cerca

Vatican News

Povertà in aumento per il Covid, quali politiche familiari?

Serve un nuovo stato sociale contro la povertà in aumento per colpa del Covid? Come è cambiata l’Italia nel 2020 sconvolto dalla pandemia? Ieri l’Istat ci ha detto che la col Covid è calata l’aspettativa di vita, scesa a 82 anni.  Meno della metà della popolazione (44,5%) esprime un voto tra 8 e 10 sulla soddisfazione della propria vita, in leggero aumento rispetto all'anno precedente (43,2%). 

Sempre qualche giorno fa l’Istat ci ha detto, le famiglie in povertà assoluta sono oltre 2 milioni, il che significa un milione di persone in più in un anno.   La povertà la si sente soprattutto nei grandi agglomerati, nelle grandi città, dove i legami sociali sono meno forti. E infatti, sempre secondo l’Istat, l'isolamento a causa del lockdown ha colpito di più le persone che vivono sole 

Con noi: 

Roberto Rossini, portavoce dell’Alleanza contro la povertà
Il presidente dell’Istat Giancarlo Blangiardo
Don Benoni Ambarus, direttore della Caritas di Roma
Gianluigi De Palo, presidente del Forum delle famiglie

11 marzo 2021