Cerca

Vatican News

Covid: In Francia si addestrano cani anti coronavirus. Fiutano sostanze emesse dal corpo umano infettato dal virus - 03.12.2020

In Francia si addestrano i cani a fiutare persone positive al Covid. Il progetto è stato avviato la primavera scorsa in piena prima ondata di pandemia, a Parigi. L'iniziativa è stata pubblicata da una rivista scientifica ed indica un'affidabilità del 95%, superioe ai tamponi molecolari. Gli emirati arabi sono stati tra i primi ad usare i cani anti-Covid. Squadre cinofile sono impiegate in via sperimentale negli aeroporti del Paese. I cani, in realtà, non fiutano il virus in sè, ma alcune sostanze secrete dall'organismo quando infetatto dal virus, indipendentemente o meno se sono presenti i sintomi della malattia. Il ruolo psicologico ed affettivo del cane e del gatto per anziani, bambini e disabili durante la pandemia. 

Con noi: 

Aldo La Spina, direttore tecnico Medical Detection Dogs Italy; 

Maurizio Albano, medico veterinario, Associazione Salute e Tutela animali, virologo.

conduce: Luca Collodi, collaborazione Lorenzo Ottaviani 

 

03 dicembre 2020