Cerca

Vatican News

Investire nell'economia sociale per il rilancio del paese. L'appello del CNCA.

Operatori sociali e volontari si sono sentiti abbandonati dalle istituzioni durante il lockdown, eppure non hanno mai smesso di prestare la propria opera di assistenza e solidarietà nei confronti delle categoria di persone più fragili. Un impegno, tuttavia, che non è stato messo in luce abbastanza dai media e che si è dovuto scontrare spesso con la sospensione delle attività da parte di molti referenti della pubblica amministrazione.  Una denuncia che arriva dal CNCA - il Coordinamento Nazionale delle Comunità d'Accoglienza - che ha lanciato sul proprio sito una serie di podcast  (Le voci dell'accoglienza) in cui vengono raccolte le testimonianze delle associazioni e delle cooperative coinvolte nella rete. La speranza - come dichiarato da Riccardo De Facci, presidente del CNCA, è che il rilancio del paese passi anche per la valorizzazione dell'economia sociale.

Ospiti della trasmissione:

Caterina Pozzi, vice presidente del Coordinamento Nazionale delle Comunità d'Accoglienza - CNCA

Germana Cesarano, cooperativa sociale Magliana '80

Conduce: Stefano Leszczynski

13 ottobre 2020