Cerca

Vatican News

Il 118 a mani nude contro il Covid. Il direttore Balzanelli denuncia: ignorati i nostri dati.

L'OMS, l'Organizzazione Mondiale della Sanità, lancia l'allarme sui dati della diffusione della pandemia da Covid: il responsabile a livello europeo dell'Agenzia dell'Onu Hans Kluge, riferisce di una situazione "molto grave". Oltre la metà dei Paesi europei, ha sottolineato, "hanno registrato aumenti di oltre il 10% nelle ultime due settimane e in sette Paesi l'incremento è stato pari a più del doppio". I casi settimanali di coronavirus, questo è il dato più inquietante, "hanno superato quelli segnalati quando la pandemia ha colpito per la prima volta a marzo". Un trend "allarmante", ha concluso, che "deve servire da sveglia per tutti". Eppure le istituzioni nazionali sembrano lente a reagire; per quanto riguarda l'Italia l'allerta viene lanciata soprattutto da chi si trova in prima linea: gli operatori del 118, il primo soccorso sanitario. I nostri dati non vengono presi in considerazione, denuncia il direttore della SIS 118, e i nostri operatori continuano ad operare in prima linea a mani nude. Nessun investimento dunque in favore del primo soccorso medico, i cui protagonisti si sentono abbandonati dalle istituzioni.

Ospite della trasmissione:

Mario Balzanelli, medico e direttore della Società Italiana Sistema 118

Conduce: Stefano Leszczynski

17 settembre 2020