Cerca

Vatican News

I Cellanti 04.04.2021

È stato consegnato al Papa il primo dei ceri pasquali artistici realizzati dai detenuti del carcere di Paliano, Frosinone, nell’ambito del progetto “La luce della libertà”. Il cero sarà custodito a Santa Marta. Le testimonianze dell’Ispettore del Cappellani delle carceri d’Italia, don Raffaele Grimaldi, e della direttrice dell’istituto, Anna Angeletti, che sono stati ricevuti da Francesco.

Imparare a realizzare la pastiera da oggi è possibile anche nella casa circondariale di Varese, dove 4 detenuti hanno realizzato 65 monoporzioni del dolce tipico napoletano per il pranzo di Pasqua della popolazione carceraria. Le interviste con il direttore dell’Area pedagogica dell’istituto, Domenico Grieco, e con lo chef Stefano Aloe dell’Agenzia formativa della Provincia.

Saper vedere la luce di Cristo Risorto nei volti dei detenuti: la testimonianza di vita di padre Angelo Vitali, sacerdote monfortano per anni volontario a Rebibbia.

04 aprile 2021