Cerca

Vatican News

GRAZIE 220. Ai camminatori

... nel suo videomessaggio ai giovani tailanedesi, Francesco racocmanda ancora una volta di "alzarsi dai divani". La sana inquietudine è caratteristica precipua della giovinezza ma anche dello spirito cristiano, della necessità dell'annunico. Camminando si evolve, si scopre, si cresce, ci si confronta con ciò che non ci assomiglia. L'invito al dialogo e alla tolleranza viene di conseguenza, ribadito peraltro nell'incontro odierno del papa con il Patriarca Supremo Buddista, a Bangkok. Di diversità in diversità: solo camminando idealmente (e materialmente) nell'universo potremo sperare di incontrare i diversi per eccellenza: gli alieni. Spunto per rileggere un affascinante testo dell'astrofisico Giovanni Bignami.

21 novembre 2019