Cerca

Vatican News

Giornata mondiale del diabete – La banda dei Carabinieri per la Onlus “Stare Accanto” – Una serata di stelle per il Bambino Gesù

Ricorre oggi la Giornata Mondiale dedicata al diabete e ieri, al Gemelli, ha avuto luogo un Open Day dedicato alle famiglie. Durante tutta la giornata gli specialisti del Policlinico hanno effettuato screening per la misurazione della glicemia e fornito informazioni sulla prevenzione di questa patologia che, in Italia, riguarda 4 milioni di persone. E si tratta di coloro che sanno di avere il diabete, ma si stima che ce ne siano altri un/due milioni che non lo sanno. “E’ dimostrato scientificamente – riferisce il professor Andrea Giaccari, responsabile del Centro di malattie endocrine e metaboliche della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli che il 50% dei casi di diabete può essere quanto meno prevenuto, ritardato. E’ stato fatto uno studio su persone che erano ad elevato rischio di sviluppare il diabete (dando un farmaco piuttosto che non dando un placebo, piuttosto che non facendo un intervento intensivo sullo stile di vita) e il gruppo che ha avuto maggior successo era proprio quello che cambiava stile di vita. Più di un’eventuale terapia farmacologica. Da allora sappiamo che questa strategia è efficace, non in tutti, ma comunque il 50% di prevenzione o ritardo, è sicuramente un buon successo”. Oggi al Gemelli è in programma anche un incontro formativo sulla prevenzione del diabete.

Concerto della Banda dell’Arma dei Carabinieri, martedì 19 novembre a sostegno della Onlus “Stare Accanto – Amici dell’Oncologia Medica del Gemelli”. Un’associazione di pazienti oncologici, familiari ed amici. Il concerto, che si svolgerà alle 17.30 presso la Sala Cinema della Legione Allievi Carabinieri di Roma, in Viale Giulio Cesare 54/P a Roma, è ad ingresso libero. Chi vorrà, potrà effettuare una donazione volontaria. “Stare accanto” è presente su facebook. Ad invitare al concerto, per un momento di incontro fra le persone  che, direttamente o indirettamente, condividono il percorso della malattia, è la dottoressa Alessandra Cassano, medico oncologo, presidente della Onlus

Altra serata di solidarietà è quella che avrà luogo mercoledì 20 novembre. “Una serata di stelle per il Bambino Gesù”. Personaggi dello spettacolo, della musica e dello sport, insieme per raccogliere fondi a favore dell’Istituto dei Tumori e dei Trapianti dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. La presidente, Mariella Enoc, racconta i progetti che si potranno concretizzare grazie all’evento. Inoltre, grande attesa per tutto l’Ospedale per l’udienza di Papa Francesco che sabato 16 novembre accoglierà oltre seimila medici, infermieri, tecnici, dipendenti, volontari, pazienti con le associazioni e le famiglie. Un incontro di festa, con la presenza di centinaia di bambini, in occasione del 150° anniversario della Fondazione.

14 novembre 2019