Cerca

Vatican News

Lo Scrigno Musicale 05.06.2020

Il Cimento

"La nemica d'amore fatta amante" è una cantata di Giovanni Bononcini, eseguita per la prima volta a Palazzo Colonna, a Roma nel 1693, su libretto del celebre letterato Silvio Stampiglia. L'argomento tratta delle vicende amorose della ninfa Clori e del pastore Tirsi, tra i quali si insinua il satiro Fileno. Esecuzione affidata all' Ensemble 415, una formazione dedita da anni alla Prassi storicamente informata, sotto la direzione della violinista svizzera Chiara Banchini. 

05 giugno 2020