Versione Beta

Cerca

Vatican News

Intervista a Vittorio Emanuele Parsi su tensioni Usa-Russia

Paola Simonetti – Città del Vaticano

Preoccupa la comunità internazionale la decisione degli Stati Uniti di uscire dal Trattato sul disarmo e sul controllo delle armi nucleari con la Russia, una delle pietre miliari del disgelo e della fine della Guerra Fredda. Alla base della decisone di Trump, le accuse su violazioni dell’accordo da parte di Mosca. “Finché qualcuno viola questo accordo, non saremo gli unici a rispettarlo", ha detto il capo della Casa Bianca. Mosca, dal canto suo, ha definito questo passo “molto pericoloso”. Una posizione, quella del presidente Usa, che, benché preoccupante, risulta più strategica che concreta, secondo Vittorio Emanuele Parsi, docente di Relazioni internazionali all’Università Cattolica: “Trump deve dimostrare di non essere condizionato da Mosca, dopo le molte accuse relative ai rapporti con la Russia e a pochi giorni dalle elezioni di medio termine” .

 

22 ottobre 2018