Versione Beta

Cerca

Vatican News

Intervista a Nadia Cersosimo sul carcere di Paliano

Salvatore Tropea - Città del Vaticano

"Il carcere può essere un luogo educativo dove poter esprimere continuamente una personalità attiva sia verso lo Stato che verso le persone e i gruppi sociali. Un territorio di frontierache oggi più che nel passato esige un surplus di progettualità per poter operare in favore della comunità”. Sono le parole della dottoressa Nadia Cersosimo, direttrice del carcere dI Paliano, in provincia di Frosinone. La dottoressa Cersosimo ha raccontato ai nostri microfoni la giornata di festa di sabato scorso, durante la quale è stato inaugurato un nuovo campo di calcio e presentato il libro-testimonianza di un detenuto.

25 giugno 2018