Cerca

Vatican News

Intervista a Georges de Canino su don Pietro Pappagallo

Gabriella Ceraso- Città del Vaticano

Unico sacerdote fra le 335 vittime dell'eccidio nazista delle Fosse Ardeatine del 24 marzo del 1944, don Pietro Pappagallo ha ottenuto a Gerusalemme il riconoscimento del coraggio e della dedizione con cui ha sottratto alla morte tanti ebrei, oltre che soldati e antifascisti. L'entusiasmo e la soddisfzione dell'artista Georges de Canino della comunità ebraica di Roma grande conoscitore del sacerdote pugliese. 

16 luglio 2018