Cerca

Vatican News

Il commento di don Fabio Rosini al Vangelo di Domenica 7 giugno 2020

Don Fabio Rosini, direttore del Servizio per le Vocazioni della Diocesi di Roma, commenta il Vangelo della Solennità della Santissima Trinità

Nel Vangelo di questa Domenica (Gv 3, 16-18) Gesù dice: Dio ha mandato il Figlio nel mondo non per condannarlo ma per salvarlo

In quel tempo, disse Gesù a Nicodemo: «Dio ha tanto amato il mondo da dare il Figlio, unigenito, perché chiunque crede in lui non vada perduto, ma abbia la vita eterna. Dio, infatti, non ha mandato il Figlio nel mondo per condannare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui. Chi crede in lui non è condannato; ma chi non crede è già stato condannato, perché non ha creduto nel nome dell’unigenito Figlio di Dio».

Ascolta gli altri commenti

 

 

07 giugno 2020