Cerca

Vatican News

Viaggio in Iraq, incontro con le autorità, 05 marzo 2021

Alessandro Di Bussolo – Città del Vaticano

Nel Palazzo Presidenziale di Baghdad, Papa Francesco chiede la fine di “violenze, estremismi, fazioni e intolleranze”, per costruire il futuro del Paese, dopo guerre e pandemia, “più su quanto ci unisce che su quanto ci divide”. Nell’Iraq culla delle grandi religioni, Ebraismo, Cristianesimo e Islam, “Tacciano le armi!”, e le differenze, invece di “dar luogo a conflitti”, cooperino “in armonia nella vita civile”. Il Papa, nel primo discorso di una visita “a lungo attesa e desiderata”, a 150 rappresentanti delle autorità irachene, società civile, e corpo diplomatico, nel salone del Palazzo Presidenziale di Baghdad, ribadisce i grandi temi del Documento sulla fratellanza umana di Abu Dhabi e della più recente enciclica Fratelli tutti.

05 marzo 2021