Cerca

Vatican News

Udienza al Pontificio Collegio Filippino

Benedetta Capelli - Città del Vaticano

Non lasciarsi andare ad una “mistica delle lamentele” nè “al labirinto delle insoddisfazioni" e dei "dispiaceri" che sono l’inizio di una malattia brutta," l'amarezza dell'anima". Così Papa Francesco al Pontificio Collegio Filippino, a 60 anni dalla sua fondazione e a 5 secoli dall'inizio dell'annuncio cristiano nel Paese asiatico. "Cari sacerdoti – ma può valere anche per i consacrati e per i laici – non siate uomini dell’eterno domani, che spostano sempre in avanti". “Sì, Signore. Domani, domani. Quel domani - ha concluso il Papa - ammalato".

22 marzo 2021