Cerca

Vatican News
Un murales dedicato a José Gregorio Hernández Cisneros Un murales dedicato a José Gregorio Hernández Cisneros 

Il Medico dei poveri compatrono di un ciclo di studi alla Lateranense

Con un chirografo Papa Francesco ha affidato alla custodia spirituale del medico venezuelano José Gregorio Hernández Cisneros, che sarà beatificato domani, il corso in Scienze della Pace istituito nel 2018. Domenica 2 maggio, l'arcivescovo Peña Parra, sostituto della Segreteria di Stato, presiederà la Messa di ringraziamento nella parrocchia romana di Santa Maria ai Monti

Alessandro De Carolis – Città del Vaticano

Il Beato Giovanni della Pace, terziario francescano del 13.mo secolo, era stato scelto dal Papa nel novembre 2018 come patrono del neonato ciclo di Studi in Scienze della Pace all’Università Lateranense. Al suo nome, e alla sua tutela – quella di un uomo turbolento e avvezzo alle armi toccato dal Vangelo e pronto a sostituire la tonaca alla corazza – si aggiunge ora la figura del medico con l’anima del contemplativo, l’uomo che nel suo Venezuela fonde scienza e fede servendo gli ultimi, anch’egli come terziario francescano, settecento anni dopo il Beato Giovanni.
 

Lo ha deciso Francesco con un chirografo, stabilendo che José Gregorio Hernández Cisneros (1864-1919) sia il “compatrono” del ciclo di studi in Scienze della pace, istituito presso la Lateranense nel novembre del 2018. La scelta arriva alla vigilia della beatificazione del “medico dei poveri”. Il rito sarà presieduto domani a Caracas dal nunzio apostolico in Venezuela, l'arcivescovo Aldo Giordano, dopo che la prevista presenza del cardinale segretario di Stato Pietro Parolin è stata annullata per cause di forza maggiore, legate soprattutto alla pandemia da Covid-19.

Messa di ringraziamento di monsignor Peña Parra

Sarà invece il sostituto della Segreteria di Stato, l'arcivescovo Edgar Peña Parra, a presiedere la Messa di ringraziamento a Roma, nella parrocchia di Santa Maria ai Monti, domenica 2 maggio alle 16. A prendervi parte sarà la comunità venezuelana residente nella capitale, che abitualmente si raduna in quella chiesa per la celebrazione eucaristica.

29 aprile 2021, 12:00