Cerca

Vatican News
Un'immagine della devastazione provocata dal terremoto Un'immagine della devastazione provocata dal terremoto 

La vicinanza di Francesco alla popolazione dell'Indonesia colpita dal sisma

Cordoglio per le vittime del terremoto che alle 2 della notte scorsa si è verificato nell'isola indonesiana di Sulawesi. Lo ha espresso Papa Francesco in un telegramma, a firma del segretario di Stato Pietro Parolin, al nunzio del Paese. Dal Papa la preghiera per quanti stanno soffrendo e l'incoraggiamento alle persone coinvolte nei soccorsi

Adriana Masotti - Città del Vaticano

Papa Francesco ha inviato alle autorità ecclesiastiche e civili dell’Indonesia un messaggio di cordoglio e di solidarietà in riferimento al terremoto che ha colpito la notte scorsa l'isola di Sulawesi.

 

Nel telegramma a firma del segretario di Stato cardinale Pietro Parolin, e indirizzato al nunzio apostolico del Paese asiatico, monsignor Piero Pioppo, si legge: “Triste nell'apprendere della tragica perdita di vite umane e della distruzione di proprietà causate dal violento terremoto in Indonesia, Sua Santità Papa Francesco esprime la sua sincera solidarietà a tutte le persone colpite da questo disastro naturale”. Il cardinale Parolin assicura che il Papa prega per i defunti, per la guarigione dei feriti e per la consolazione di tutti coloro che soffrono. "In modo particolare, scrive, offre incoraggiamento alle autorità civili e a coloro che sono coinvolti nei continui sforzi di ricerca e soccorso". Su tutti, conclude, "Sua Santità invoca volentieri le benedizioni divine della forza e della speranza".

15 gennaio 2021, 19:03