Vatican News
Il palazzo esploso visto dall'alto. A sinistra, la chiesa della Virgen de La Paloma Il palazzo esploso visto dall'alto. A sinistra, la chiesa della Virgen de La Paloma  (ANSA)

Il cordoglio di Francesco per le vittime dell’esplosione di Madrid

In un telegramma all’arcivescovo della capitale spagnola, il cardinale Osoro Sierra, a firma del segretario di Stato vaticano, cardinale Parolin, il Papa prega per le vittime e i feriti e li affida alla misericordia del Signore, esprimendo la sua vicinanza e il suo affetto “a tutti i figli dell’amato popolo” spagnolo

Alessandro Di Bussolo – Città del Vaticano

Papa Francesco, in serata, dopo aver appreso “la dolorosa notizia della grave esplosione avvenuta in un edificio di Calle Toledo a Madrid” costata la vita a quattro persone, invia un telegramma di cordoglio, a firma del cardinale segretario di Stato Pietro Parolin, all’arcivescovo della capitale spagnola, il cardinale Carlos Osoro Sierra.

Il Pontefice affida alla misericordia del Signore vittime e feriti

Il Papa, si legge nel telegramma, “desidera far pervenire” al cardinale, al clero e a tutti i figli dell’amato popolo spagnolo, “la sua vicinanza e il suo affetto in questi difficili momenti”. Francesco rivolge preghiere al Signore e affida in modo speciale “alla sua misericordia l’eterno riposo delle vittime, così come i feriti e le loro famiglie”. Infine, invocando la materna intercessione di Nostra Signora dell’Almudena, il Pontefice “imparte di cuore la confortante benedizione apostolica, come segno di speranza cristiana nel Signore Risorto. 

20 gennaio 2021, 20:51