Cerca

Vatican News

Il Papa alla Gendarmeria vaticana: la vostra strada è il servizio umile e fraterno

L'autorità è nel servizio fatto però con il cuore. Nell'omelia pronunciata a braccio e rivolta ieri sera in San Pietro, al corpo della Gendarmeria, Francesco si sofferma su quella che definisce la "strada che ha scelto Dio in Gesù Cristo per perdonarci, per convertirci", cioè la strada del servizio. "Seguendo il suo modello, afferma, mai si sbaglia"

Elvira Ragosta - Città del Vaticano 

In occasione della Festa di San Michele Arcangelo, patrono e protettore della Polizia di Stato Italiana e del Corpo della Gendarmeria Vaticana, Francesco ha celebrato la Messa presso l'Altare della Cattedra, nella Basilica San Pietro.La strada che il Papa indica è quella del servizio, umile, vicino e fraterno. “Ogni volta che voi vi avvicinate per servire - dice Francesco nell’omelia pronunciata a braccio - imitate Gesù Cristo. Ogni volta che voi fate un passo per mettere ordine, pensate che state facendo un servizio, state facendo una conversione che è servizio. E nel modo in cui lo farete, farete del bene agli altri”.

Il servizio, spiega dunque il Papa, è la via della conversione. Rifacendosi alle Letture di questa domenica, Francesco sottolinea come la conversione sia un abbraccio con Dio, un cammino di incontro reciproco in cui avviene ciò che Gesù racconta del padre col figliol prodigo. L'uno va incontro all'altro: da una parte c'è chi lascia tutto per un abbraccio, dall'altro c'è chi non si sente punito ma accolto e perdonato. 

La strada è  questa, afferma Francesco, che conclude con un suo personale ringraziamento al corpo della Gendarmeria: "Grazie per il vostro servizio. Grazie, perché vedo che il vostro servizio va su questa strada. A volte qualcuno può scivolare un po’, ma nella vita chi non scivola? Tutti! Ma ci alziamo: 'Non ho fatto bene, ma adesso…'. Riprendere sempre questo cammino per la conversione della gente e anche per la propria conversione".

Questo il link al testo integrale dell’omelia del Papa

 

27 settembre 2020, 11:25