Cerca

Vatican News
 Padre Augusto Zampini (Cns) Padre Augusto Zampini (Cns) 

Zampini nominato segretario aggiunto del Dicastero per lo Sviluppo umano

Francesco ha designato il sacerdote argentino che nel dicastero si occupava di economia e finanza, lavoro e movimenti sociali, popolazioni indigene e pace

VATICAN NEWS

Papa Francesco ha nominato ieri, mercoledì 8 aprile, padre Augusto Zampini, 50 anni, segretario aggiunto del Dicastero per lo sviluppo umano integrale, come stretto collaboratore del cardinale Peter Turkson. Il Dicastero, istituito nel 2016, è chiamato a collaborare con il Papa nel promuovere lo sviluppo integrale dell’uomo alla luce del Vangelo, attraverso la cura per la giustizia, la pace, la salvaguardia del creato, e si occupa anche si tutela della salute, opere di carità, migranti. La notizia è stata pubblicata questa sera dalla Sala Stampa della Santa Sede.

In un’intervista pubblicata due giorni fa il Papa, rispondendo a una domanda su come vive questa emergenza per il Covid-19, aveva detto: “Penso alle mie responsabilità attuali e nel dopo che verrà. Quale sarà, in quel dopo, il mio servizio come vescovo di Roma, come capo della Chiesa? Quel dopo ha già cominciato a mostrarsi tragico, doloroso, per questo conviene pensarci fin da adesso. Attraverso il Dicastero per lo Sviluppo umano integrale è stata organizzata una commissione che lavora su questo e si riunisce con me”.

Il profilo del Segretario aggiunto

Padre Augusto Zampini-Davies è nato a Buenos Aires, il 25 luglio 1969 ed è stato ordinato sacerdote della Diocesi di San Isidro, Provincia di Buenos Aires, il 22 ottobre 2004. Prima di entrare in seminario, ha studiato legge all'Università Cattolica in Argentina (1987-1993), e ha quindi lavorato come avvocato presso la Banca Centrale Argentina e presso lo studio legale internazionale Baker & McKenzie (1993-1997).

Come sacerdote, ha servito in diverse parrocchie e istituzioni in Argentina e in Inghilterra, tra cui Nuestra Señora de Fátima (Dique Lujan, Tigre); Nuestra Señora de La Guardia (Florida, Vicente López); Santa María del Camino (Bajo Boulogne); Nuestra Señora de Fátima (Olivos), San Giovanni Battista (Bath) e Santi Apostoli (Londra).

Formatosi in teologia morale al Colegio Maximo, Universidad del Salvador (2004-2006), ha conseguito un Master in Sviluppo Internazionale (Università di Bath, 2009-10, Chevening Scholar), un dottorato in Teologia (Roehampton University, Londra, 2010-2014, Sacred Heart Scholar), ed è stato ricercatore post-dottorato presso il Margaret Beaufort Institute, Università di Cambridge (2013-2014, Cardinale Hume Scholar). La sua area di competenza è la teologia morale, con particolare attenzione all'economia e all'etica ambientale.

È Honorary Fellow presso la Durham University (Regno Unito), la Roehampton University (Londra, Regno Unito) e la Stellenbosch University (Sud Africa), e dal 2004 è docente in diverse università in Argentina e nel Regno Unito.

Dopo l’istituzione del Dicastero per la Promozione dello Sviluppo Umano Integrale, nel 2017, il cardinale Turkson ha invitato padre Zampini a essere il coordinatore dello sviluppo e della fede, un'area che si occupa di economia e finanza, lavoro e movimenti sociali, popolazioni indigene e pace, nuove tecnologie. Papa Francesco lo ha nominato come uno degli esperti al Sinodo dell'Amazzonia celebrato nell’ottobre 2019.

09 aprile 2020, 20:44