Cerca

Vatican News

Il Papa dona all’ospedale di Albano un respiratore e materiale sanitario

Un respiratore, occhiali, tute protettive, mascherine e materiale necessario per l’assistenza e la cura dei contagiati sono arrivati oggi al Regina Apostolorum

Davide Dionisi - CITTA' DEL VATICANO

Occhiali, tute protettive, mascherine e materiale necessario per l’assistenza e la cura dei contagiati sono arrivati all’Ospedale Regina Apostolorum delle Suore Figlie di San Paolo, ad Albano Laziale, recentemente convertito in Centro per malati Covid-19. I supporti sono stati donati da Papa Francesco e inviati al vescovo della città, monsignor Marcello Semeraro.

Il Papa ha inviato allo stesso presule un respiratore per la cura dei degenti nelle terapie intensive della stessa struttura. Francesco ha “inteso significare alla direzione, a tutto il Personale e in particolare a quanti soffrono per la malattia che Lui è vicino a ciascuno di loro con la preghiera e imparte di cuore la Sua Benedizione Apostolica, pegno dei desiderati aiuti e conforti celesti” si legge nella missiva inviata dalla Elemosineria Apostolica.  

Nell’esprimere al Papa la propria gratitudine e quella dell’intero Ospedale, il vescovo di Albano ha inoltre ringraziato il card. Konrad Krajewski, che si è fatto tramite del dono di Francesco.

Photogallery

Pergamena inviata da Francesco all'Ospedale Regina Apostolorum
11 aprile 2020, 13:54