Cerca

Vatican News
Una classe di bambini africani Una classe di bambini africani 

Patto Educativo Globale: rinviato ad ottobre l'incontro voluto dal Papa

L'evento mondiale sul tema “Ricostruire il patto educativo globale” previsto per il prossimo 14 maggio a cui il Pontefice ha chiamato tutti gli operatori e i responsabili del campo dell’educazione e della ricerca, si terrà tra l'11 e il 18 ottobre 2020. Le motivazioni sono legate alle incertezze che su scala mondiale si registrano a causa della diffusione del Coronavirus

Il Global Compact on Education, incontro promosso da Papa Francesco per ravvivare l’impegno per e con le giovani generazioni, avrà luogo tra l’11 e il 18 ottobre 2020. L’adesione al Patto sarà siglata il 15 ottobre. Lo fa sapere in un comunicato la Congregazione per l’Educazione Cattolica a cui l'evento è stato affidato. Si tratta dunque di un rinvio in quanto la data inizialmente prevista era quella del 14 maggio prossimo, con una serie di appuntamenti complementari tra il 10 e il 17 maggio, come il “Villaggio dell’Educazione”, con le migliori esperienze educative internazionali, illustrate da giovani studenti e studentesse provenienti da tutto il mondo.

 

All'origine del rinvio di questo atteso incontro - fa sapere la Congregazione - l’incertezza legata alla diffusione del Coronavirus, così come le decisioni assunte dalle Autorità pubbliche su scala mondiale. Si vuole in tal modo permettere la più ampia e serena partecipazione possibile.

Il Patto globale non si limita alle Istituzioni scolastiche e accademiche ma, nella convinzione che l’impegno educativo debba essere condiviso da tutti, coinvolge i Rappresentanti delle religioni, degli organismi internazionali e delle diverse istituzioni umanitarie, del mondo accademico, economico, politico e culturale. In quest’ottica, si comprende come la più estesa e variegata partecipazione voluta da Papa Francesco non sia una dimensione accessoria al Global Compact on Education ma costituisca la premessa ed il fine di una siffatta alleanza.

 

La Congregazione per l’Educazione Cattolica continua a lavorare per questo fondamentale incontro, secondo le intenzioni manifestate dal Santo Padre: “Cerchiamo insieme di trovare soluzioni, avviare processi di trasformazione senza paura e guardare al futuro con speranza. Invito ciascuno ad essere protagonista di questa alleanza, facendosi carico di un impegno personale e comunitario per coltivare insieme il sogno di un umanesimo solidale, rispondente alle attese dell’uomo e al disegno di Dio” (Messaggio per il lancio del Patto Educativo).

03 marzo 2020, 12:40