Vatican News

La Messa della Notte di Natale con Papa Francesco

Alle 21.30, nella Basilica di San Pietro, il Pontefice presiede la liturgia natalizia in Mondovisione. E’ il primo e il più importante degli appuntamenti di questi giorni di festa con il Papa

Alessandro Di Bussolo – Città del Vaticano

Dopo la processione d’ingresso, Papa Francesco svelerà e bacerà la statua di Gesù Bambino, posta davanti all’altare: sarà questo il primo gesto nella Messa della Notte di Natale nella Basilica di san Pietro, che il Papa celebrerà questa sera a partire dalle 21.30, con diretta televisiva in Mondovisione. E sarà la più importante delle celebrazioni di questi giorni di festa con Francesco.

L'omelia del 2018: “Dio si fa piccolo per essere nostro cibo”

Nell’omelia del 2018, il Pontefice sottolineò che “il corpicino del Bambino di Betlemme lancia un nuovo modello di vita: non divorare e accaparrare, ma condividere e donare. Dio si fa piccolo per essere nostro cibo. Nutrendoci di Lui, Pane di vita, possiamo rinascere nell’amore e spezzare la spirale dell’avidità e dell’ingordigia” .

Preghiere in arabo, francese, cinese portoghese e swahili

Le preghiere dei fedeli saranno pronunciate in queste cinque lingue. Il Papa, al termine della Messa, porterà in processione la statua di Gesù Bambino fino al presepe della Basilica Vaticana, accompagnato da 12 piccoli di tutto il mondo, dall’Italia all’Iraq con i loro omaggi floreali. Un diacono porterà il Bambinello nella mangiatoia del presepe e Francesco sosterà in preghiera.

Domani il messaggio natalizio e la benedizione “Urbi et Orbi”

Il giorno di Natale, alle 12, dalla loggia centrale della Basilica, Papa Francesco rivolgerà il tradizionale Messaggio natalizio ai fedeli presenti in piazza San Pietro e a quanti lo ascolteranno attraverso la radio e la televisione e al termine, impartirà la benedizione apostolica “Urbi et Orbi".

Angelus a Santo Stefano e nella festa della Santa Famiglia

Il 26 dicembre, festa di Santo Stefano, il primo martire, alle 12 il Papa reciterà la preghiera mariana dell’Angelus dalla finestra del suo studio nel Palazzo Apostolico.  Tornerà poi ad affacciarsi dalla stessa finestra, per pregare coi i fedeli radunati in piazza San Pietro, domenica 29 dicembre, festa della Santa Famiglia di Nazareth.

I Vespri e il Te Deum di San Silvestro

Nel giorno della festa di san Silvestro, il 31 dicembre, infine, il Pontefice presiederà alle 17, nella Basilica di san Pietro, la celebrazione dei primi Vespri della solennità di Maria Santissima Madre di Dio. Alla liturgia seguiranno il tradizionale Te Deum di ringraziamento a conclusione dell’anno civile e la benedizione eucaristica. Al termine della celebrazione, Papa Francesco visiterà il presepe in piazza san Pietro.

24 dicembre 2019, 09:16