Cerca

Vatican News

Il cardinale Filoni: l'arte thai racconta la teologia dell'Incarnazione

Anche una statua può spiegare con finezza il valore dell'inculturazione. Il cardinale Fernando Filoni, Prefetto della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli, descrive una statua della Vergine raffigurata secondo la più antica tradizione thai: "La teologia passa anche attraverso la bellezza".

Legare assieme l'Incarnazione di Maria, secondo la visione cristiana, ai canoni estetici di cultura particolare. E' ciò che può fare l'arte sacra di qualsiasi latitudine, in questo caso quella thailandese. Da Bangkok, in una pausa del viaggio apostolico, il prefetto di Propaganda Fide, il cardinale Fernando Filoni, si sofferma a descrivere una statuetta mariana dalle fattezze e dall'abito tipicamente locali per mettere in risalto in che modo la teologia mariana acquisti un rilievo "tridimensionale" attraverso la sensibilità degli antichi scultori thai.

E' una immagine raffinata e bella, afferma il porporato, che racconta il mistero della maternità della Vergine attraverso la cultura e la tradizione di questa terra.

22 novembre 2019, 08:51