Cerca

Vatican News
Il Papa durante il  Viaggio apostolico Cuba nel 2015 Il Papa durante il Viaggio apostolico Cuba nel 2015 

Il Papa nomina nuovo nunzio a Cuba monsignor Giampiero Gloder

E' monsignor Giampiero Gloder arcivescovo titolare di Telde, finora Presidente della Pontificia Accademia Ecclesiastica, il nuovo rappresentante pontificio a Cuba. Lo ha nominato Papa Francesco

Monsignor Giampiero Gloder, 61 anni, finora presidente della Pontificia Accademia Ecclesiastica, prende il posto di monsignor Giorgio Lingua alla nunziatura di Cuba. Il nuovo rappresentante della diplomazia pontificia è nato ad Asiago, in provincia di Vicenza e diocesi di Padova, il 15 maggio 1958. Il 6 giugno 1983 è stato ordinato sacerdote. Nel 1990 ha ottenuto la licenza in Diritto canonico presso la Pontificia Università “San Tommaso d’Aquino” e, nel 1992, il dottorato in Teologia dogmatica presso la Pontificia Università Gregoriana con un saggio dal titolo Carattere ecclesiale e scientifico della teologia in Paolo VI. 

Monsignor Gloder è entrato nel servizio diplomatico della Santa Sede il 1º luglio 1992 ed ha prestato la sua opera presso la Nunziatura in Guatemala. Nel 1995 è stato richiamato in Vaticano per lavorare nella Sezione Affari generali della Segreteria di Stato. Promosso segretario di prima classe nel 1997 e consigliere di seconda classe nel 2001, diviene consigliere di prima classe nel 2005; nel 2009 è stato nominato capo ufficio con incarichi speciali. Il 21 settembre 2013 è stato nominato Presidente della Pontificia Accademia Ecclesiastica incarico che con la nomina alla nunziatura cubana viene affidata a monsignor Joseph Marino, arcivescovo titolare di Natchitoches, finora nunzio Apostolico in Malaysia e in Timor Orientale e Delegato Apostolico in Brunei. Il nuovo nunzio a Cuba conosce il francese, l’inglese e lo spagnolo.

11 ottobre 2019, 13:19