Cerca

Vatican News

Le migrazioni al centro dei colloqui Papa-George Vella, Presidente di Malta

Nel corso dei cordiali colloqui, oltre al fenomeno delle migrazioni verso l’Europa "che vedono fortemente impegnati la Chiesa e il Governo" maltese, affrontati i buoni rapporti Santa Sede-Malta, l’apporto della Chiesa cattolica nel campo educativo nel Paese, la protezione ambientale e la situazione nella regione del Mediterraneo

Questa mattina Papa Francesco ha ricevuto in udienza in Vaticano il Presidente di Malta, George Vella, il quale ha successivamente incontrato il Segretario di Stato cardinale Pietro Parolin, accompagnato da monsignor Antoine Camilleri, Sotto-Segretario per i Rapporti con gli Stati.

Nel corso dei colloqui che si sono svolti in un clima cordiale – riferisce una nota della Sala Stampa della Santa Sede - è stata espressa soddisfazione per il buono stato dei rapporti tra Malta e la Santa Sede e ci si è soffermati sull’importanza dei valori religiosi nella cultura e nella vita del Popolo maltese, rilevando l’apporto della Chiesa cattolica nel campo educativo. In tale contesto, sono state prese in considerazione alcune sfide che il Paese deve affrontare, con riferimento soprattutto al fenomeno delle migrazioni verso l’Europa, che vedono fortemente impegnati la Chiesa e il Governo, nonché alla protezione ambientale. Infine, non è mancato uno scambio di valutazioni su alcune situazioni regionali, con particolare riferimento al Mediterraneo. 

16 settembre 2019, 13:30