Cerca

Vatican News

Gioia e commozione a Camerino per l’abbraccio con Papa Francesco

Il Pontefice visita le zone terremotate della diocesi di Camerino – San Severino Marche e ringrazia le famiglie nelle strutture abitative emergenziali per la “pazienza" e il "coraggio”, auspicando che la situazione si risolva presto. Toccante la preghiera e la visita nella cattedrale, ancora inagibile a tre anni dal sisma

Barbara Castelli – Città del Vaticano

 

“Sono vicino a ognuno di voi. Sono vicino. E prego per voi, perché questa situazione si risolva al più presto possibile. Grazie per la vostra pazienza e per il vostro coraggio”. E’ una giornata unica e speciale per gli abitanti delle zone terremotate della diocesi di Camerino – San Severino Marche, che oggi hanno accolto Papa Francesco. Atterrato presso il Centro sportivo dell’Università di Camerino, il Pontefice si è subito recato presso le Sae, le strutture abitative emergenziali che hanno dato un tetto provvisorio ai terremotati del 2016.

Le diverse famiglie che hanno avuto la gioia di abbracciare il Successore di Pietro avevano preparato caffè e qualche dolce per questo ospite illustre. Abbracci, carezze, conforto: Papa Francesco ha riservato per ciascuno un momento di vera condivisione, ascoltando i racconti di quanti ancora si portano dentro il fragore della terra che trema.

Dopo la benedizione, il Pontefice ha salutato le persone che si erano assiepate nei pressi delle Sae, prima di recarsi nella cattedrale di Camerino, che ancora porta i segni profondi del sisma di magnitudo 6.0. Scortato nella zona rossa, Papa Bergoglio ha indossato l’elmetto di protezione dei Vigili del fuoco e ha pregato in un silenzio surreale. A tre anni dal terremoto il tempo sembra essersi fermato, con le statue ancora distrutte, l’edificio puntellato, il dolore e la paura per l’irruenza della natura nei solchi delle pareti.

La visita di Papa Francesco nella cattedrale di Camerino

Prima di prepararsi per la Santa Messa in piazza Cavour, il Pontefice ha incontrato i sindaci di 32 comuni della diocesi.

Ultimo aggiornamento ore 11:43.

Photogallery

Le foto della visita nelle Sae e in cattedrale
16 giugno 2019, 09:30