Cerca

Vatican News

Papa dopo l’Angelus: a Roma reagire con senso civico dinanzi ai problemi sociali

Nella festa dei Patroni capitolini, Pietro e Paolo, Papa Francesco chiede a tutti di reagire alla difficile situazione in cui versa l’Urbe

Barbara Castelli – Città del Vaticano

 

“In questa festa dei Patroni principali di Roma auguro ogni bene ai romani e a quanti vivono in questa città. Esorto tutti a reagire con senso civico dinanzi ai problemi della società”. Papa Francesco torna a parlare della capitale italiana. Lo scorso 23 giugno, celebrando la Santa Messa sul sagrato della parrocchia di Santa Maria Consolatrice, nel quartiere di Casal Bertone, il Pontefice aveva parlato di una “città affamata di amore e di cura”, oggi chiede a tutti di “reagire con senso civico”.

Dopo la preghiera dell’Angelus, Papa Bergoglio esprime poi “riconoscenza alla Delegazione del Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli”, inviando “un cordiale e fraterno saluto” a Bartolomeo I. Tra i saluti in questo giorno di festa, anche gli arcivescovi metropoliti e “i maestri infioratori e tutti i collaboratori che hanno realizzato la storica infiorata promossa dalla Pro Loco romana”.

29 giugno 2019, 12:21