Cerca

Vatican News

Il Papa ai parrucchieri: esercitate la vostra professione con stile cristiano

Francesco ha ricevuto in Vaticano i parrucchieri dei Comitati di San Martino de’ Porres. Durante l’incontro, il Papa ha ricordato la figura del santo peruviano, proclamato da Paolo VI patrono dei barbieri e dei parrucchieri

Amedeo Lomonaco – Città del Vaticano

È uno dei Santi più venerati dell’America Latina a scandire l’incontro di Papa Francesco con parrucchieri, acconciatori ed estetiste del “Comitato di San Martino de’ Porres” che, usufruendo del consueto giorno di riposo della loro categoria, hanno organizzato un pellegrinaggio a Roma per sostare sulle tombe degli Apostoli e incontrare il Papa. Quella del religioso domenicano, ricorda il Pontefice, è stata “un’esistenza di massima umiltà, irradiata dall’amore”. San Martino de’ Porres, sottolinea Francesco, si dedicò con abnegazione ai poveri e ai malati “riservando loro cure sanitarie, grazie alle nozioni apprese dapprima in una farmacia e poi come allievo di un barbiere-chirurgo, secondo l’usanza di quel tempo”. (Ascolta il servizio con la voce del Papa)

La figura umile e grande di San Martino de Porres, che il Papa San Paolo VI, nel 1966, proclamò patrono della vostra categoria, vi aiuta a testimoniare costantemente i valori cristiani. Vi stimola, soprattutto, ad esercitare la vostra professione con stile cristiano, trattando i clienti con gentilezza e cortesia, e offrendo loro sempre una parola buona e di incoraggiamento, evitando di cedere alla tentazione del chiacchiericcio che facilmente si insinua anche nel vostro contesto lavorativo, tutti lo sappiamo. Ciascuno di voi, nello svolgimento del proprio tipico lavoro professionale, possa sempre agire con rettitudine, rendendo così un positivo contributo al bene comune della società.

Canonizzazione di San Martino de’ Porres

Martino de’ Porres è stato proclamato santo il 6 maggio del 1962 da San Giovanni XXIII: “Martino con l’esempio della sua, vita – aveva sottolineato nell’omelia Papa Roncalli - ci dimostra che è possibile conseguire la salvezza attraverso la via che ci ha insegnato Gesù: se prima di tutto amiamo Dio tuo con tutto il cuore, con tutta la nostra anima e la nostra mente e poi se amiamo il prossimo come noi stessi”.

L’incontro di Paolo VI con parrucchieri ed acconciatori

Nel 1972 San Paolo VI ha ricevuto i partecipanti all’incontro internazionale degli acconciatori in occasione del decimo anniversario della canonizzazione di San Martino de’ Porres. “Noi vi auguriamo - aveva detto Papa Montini - che possiate vedere sempre in lui l’esempio da imitare, come incoraggiamento a portare nella vostra professione la convinzione della fede cristiana, conosciuta e vissuta, il tratto cortese e sereno, la disponibilità e la servizievolezza, che non sono e non debbono essere una vernice esteriore, un’apparenza imposta dalle convenienze, ma un dovere, ma un obbligo, ma uno stile di vita, allo scopo di rendervi utili ai fratelli, perché questo è l’impegno a cui ogni cristiano è chiamato”.

29 aprile 2019, 12:43